immagine articolo

Corsi intensivi in America, come ottenere il visto F1?

in Informazioni utili - il 21 Febbraio 2019

DOCUMENTI CORSI DI LINGUA INTENSIVI - STATI UNITI D'AMERICA

Per corsi di lingua intensivi che superano quindi le 15 ore settimanali è richiesto, dagli Stati Uniti, il visto F1 di studio.

Il visto F1 di studio può essere richiesto all’Ambasciata americana (o Consolato), previo completamento di una serie di procedure burocratiche.
Le sedi dell’Ambasciata americana (o Consolato) in Italia sono 4: Milano, Firenze, Roma e Napoli Sedi Italiane.
La richiesta di visto F1 inizia con l’iscrizione a una scuola americana che partecipi allo Student and Exchange Visitor Program (SEVP). La partecipazione a questo programma consente a una scuola di poter emettere il modulo I-20 per la per la registrazione dello studente nel sistema elettronico SEVIS.
Una volta ricevuto il modulo I-20 da Language Team, è necessario visitare il sito della Immigration and Customs Enforcement (ICE) e pagare la tassa SEVIS.

Dopo aver pagato la tassa SEVIS, sarà necessario compilare il modulo DS-160 online.
A parte le informazioni anagrafiche, il DS-160 richiede una serie d’informazioni riguardanti precedenti soggiorni negli Stati Uniti, precedenti rifiuti dell’ESTA o di un visto, e informazioni su eventuali precedenti penali.

Una volta inviato il modulo DS-160, si riceverà un documento di conferma contenente il numero di riferimento della domanda. Con questo codice, si dovrà poi registrare un profilo sul sito US Visa Info. A questo punto, sarà richiesto il pagamento della tassa consolare. I metodi di pagamento accettati sono la carta di debito oppure bonifico bancario. Se il pagamento è effettuato tramite carta di debito, si potrà immediatamente procedere all’ultimo passaggio, quello di scelta del giorno dell’appuntamento all’Ambasciata.
L’appuntamento deve essere fissato non piu’ di 120 giorni prima della data d’inizio del corso di studi, che è indicato sul modello I-20.

INTERVISTA IN AMBASCIATA
A questo punto non resta che recarsi all’Ambasciata americana per l’intervista. I documenti principali che è necessario portare all’intervista sono:
- Il passaporto;
- La pagina di conferma del DS-160;
- Il modulo I-20;
- La ricevuta di pagamento della tassa SEVIS;
- Estratti conto bancari che dimostrino un saldo disponibile pari o superiore all’importo indicato nel modulo I-20;
 
Sarà inoltre necessario esibire ogni altro documento che dimostri la volontà di ritornare al proprio paese di origine una volta completato il corso di studi. Infatti, il visto di studio F-1 è di categoria non-immigrante.
Questi documenti sono in genere utili a soddisfare questo requisito:
- Certificato di stato di famiglia;
- Ultima dichiarazione dei redditi;
- Atti di proprietà di immobili, terreni, o automobili.

Condividi l’articolo

Hai trovato l’articolo interessante? Lascia un commento

Pacchetti collegati